Metodo di test per computer usato da ForMobileS.info

Specifiche

Le specifiche sono fondamentali poichè danno un’idea di massima di cosa ci si può aspettare dalla macchina che si ha di fronte, di base permettono di capire quale processore, quale scheda video e/o sistema di gestione dati è stato inserito a bordo da parte del produttore. Eventuali optional sono ugualmente da scrivere in elenco, come lettore di schede di memoria, lettori biometrici, presenza di webcam integrata come il numero e la tipologia di porte di connessione presenti a bordo.

Dando un’occhiata a diversi siti ufficiali, che usualmente linkiamo sempre nei vari pezzi che pubblichiamo, c’è sempre modo di avere un’idea abbastanza precisa; ad onor del vero le specifiche più esatte e dettagliate le ho viste sui siti Dell, Fujitsu, HP soprattutto perchè includono nella lista anche le possibili varianti immesse sul mercato per il medesimo tipo di computer. Se andate a vedere l’attuale top di gamma di casa Dell, Precision M6800 (QUI la pagina del produttore), è disponibile in diverse versioni ed è personalizzabile esattamente come il Fujitsu T904 (QUI il suo riferimento). Il fatto che sia modificabile a piacere dell’utente è per me indispensabile, tuttavia sapere il come può essere personalizzato e, quindi, cosa si può trovare al suo interno è basilare per una corretta scelta del mezzo che si vuole acquistare.

Share This Post

About Author: Giuseppe Ragozzino

Friulano verace trapiantato a Milano per studiare Ingegneria Meccanica. Amo diverse cose nella vita, tra di esse vi è la tecnologia nelle diverse sfumature che assume e così, seguendo una scommessa fatta con i compagni dell’università, s’è deciso nel marzo 2010 di iniziare l’avventura di ForMobileS.info assieme all’amico e collega Luca Viscardi. Questo sito, oggettivamente nato per caso, ci sta dando soddisfazioni che mai avremmo pensato di ricevere in così poco tempo tanto che ad oggi non torneremmo assolutamente indietro: speriamo solamente di continuare ad avere il tempo di dedicarci con cura, competenza e passione all’argomento anche se sempre più spesso i momenti per proseguire scarseggiano. Colgo l’occasione, assieme a Luca, di ringraziare tutte le svariate migliaia di persone che finora c’hanno ascoltato e che con le loro domande ed i loro dubbi c’hanno aiutato a crescere ed a migliorare noi stessi portandoci dove siamo oggi con qualche milione di visite all’attivo. Ciò che ci fa perseverare è la fiducia e la gratitudine che ci mostrano gli utenti, motivo più che valido per continuare come fatto finora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *