• display (1)

HTC 10: recensione

Recensione

IMPATTO ESTETICO

Per questa sezione non spenderemo più di poche righe. Perchè? Questo telefono è semplicemente meraviglioso.

La costruzione è straordinaria, così come la verniciatura e la precisione dei tagli sulla monoscocca in alluminio; ogni componente, dalla camera agli altoparlanti al vetro del display sono perfettamente inseriti al loro posto, senza spazi vuoti o incertezze costruttive.

L’impugnatura è perfettamente bilanciata e il “touch and feel” in mano è straordinario. Tutti quelli che vedono questo telefono mi chiedono informazioni a riguardo perchè non lo hanno mai visto.

Se rileggete quanto scrivevamo l’anno scorso per M9, qui non possiamo che confermare i valori visti un anno fa e parlarvi di un design ancora più elegante, a prescindere dalla colorazione:

Una pecca delle foto che vedrete è che il nostro sample stampa ha subito nei test precedenti qualche botta a destra e sinistra, portandosi dietro il segno, ahinoi doloroso, di quelle cadute.

SPECIFICHE TECNICHE

  • Lunghezza: 145.9 mm
  • Larghezza: 71.9 mm
  • Spessore: 9 mm
  • Peso: 161 grammi
  • Display LCD QHD con diagonale da 5.2″
  • Risoluzione: 2560×1440
  • Nano Sim
  • MicroSD fino a 2 TB
  • Batteria: 3000 mAh e quick charge 3.0(50% di carica in 30 min)
  • Memoria: 32/64 GB
  • Ram: 4 GB
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 820, Quad Core, 64 bit, fino a 2,2 GHz
  • Camera principale: 12 MPX con f/1,8 e Ultrapixel 2 messa a fuoco laser e satbilizzazione ottica
  • Camera frontale: 5 MPX con stabilizzatore ottico

Per tutte le specifiche complete vi consigliamo un passaggio sulla pagina ufficiale HTC.

USO QUOTIDIANO E DURATA DELLA BATTERIA

Dopo più di 10 giorni possiamo esprimere solo pareri ottimi sull’autonomia di questo dispositivo: ci ha permesso di arrivare ad ora di cena ed oltre praticamente in tutti i giorni lavorativi, per compensare quei due giorni che alle 18 era sotto il 15% sono bastati pochi minuti di carica, che grazie all’ottima tecnologia di Qualcomm di ricarica rapida, ci ha permesso di concludere abbondantemente la giornata.

Considerate che il telefono esegue una carica completa in poco più di 60 minuti e carica il 50% della batteria in 30 minuti da totalmente scarico. Funzione eccellente questa, che è integrata sui nuovi processori Snapdragon 820.

A proposito di processore, dobbiamo dire la verità: dopo la delusione della generazione di processori top dello scorso anno (vedi Qualcomm 810) dobbiamo dire che questa nuova versione che torna finalmente ad essere Quad core, funziona benissimo. Consumi omogenei, poco calore prodotto e una reattività estrema.

Non abbiamo mai, e vi garantiamo, mai avuto un rallentamento dell’interfaccia o blocchi del telefono; davvero velocissimo e fluidissimo anche nel gestire tante app aperte.

Tutte le specifiche sono tarate a puntino su questo telefono, compresa l’interfaccia che si pulisce di alcune personalizzazioni di HTC che un po’ ci mancano (anche per il semplice calendario), ma che dona grande pulizia e armonia non solo grafica, ma di prestazioni in qualunque ambito del dispsotivo.

Eccellente il drawer e l’app di posta elettronica che surclassano Gmail e tutti gli alri drawer incontrati, sia per cura estetica che per reattività e piacevolezza dell’uso: ma in HTC questa non è certo una novità.

Ultima nota di merito va alla tastiera che è reattiva e precisa nella correzione come la tastiera di Windows Phone (universalmente ritenuta la migliore in circolazione). Non ricordo di telefoni, se non Windows Phone, che permettessero una così alta velocità di digitazione senza commettere errori e senza incappare in rallentamenti.

Presente il sensore di impronte digitali per lo sblocco del telefono che fa da tasto “soft touch” un po’ come nel precedente A9.

Insomma un giudizio sull’uso quotidiano? Avere sempre il telefono in mano sarà un piacere, anche solo per guardarlo.

DISPLAY

Il display di questo HTC 10 è un LCD con colori perfettamente bilanciati, così come i bianchi, aspetto su cui, per chi ci legge, saprà che sono molto puntiglioso. La luminosità è molto buona e in linea con i display top gamma LCD sul mercato.

Sensore di luminosità preciso e ben tarato ci aiuta nelle variazioni di luce tipiche della stagione senza la minima incertezza.

La risoluzione QHD ci  garantisce una leggibilità estrema e i contrasti molto ben gestiti aiutano a rendere un piacere fruire di qualunque contenuto a video: dal testo ad un filmato.

Qui di seguito vi lasciamo come sempre due 3 scatti dello schermo visto da fuori, attraverso gli occhi della telecamera: se si dovesse dare un voto a questo elemento saremmo vicini alla perfezione.

AUDIO RICEZIONE E QUALITA’ IN CHIAMATA

La qualità in chiamata non ha punti deboli, così come la ricezione del segnale di rete e di quello dati. Ben gestiti i cambi di cella con nessuna indecisione di rilievo.

In capsula il volume è buono e le tonalità ben definite, in vivavoce la qualità è ottima ma pur sempre limitata alla potenza degli speaker.

Abbiamo parlato di speaker al plurale perchè prosegue anche su questo modello l’implementazione del “boom sound” di HTC che attraverso due speaker, uno frontale e uno inferiore, ci regala un audio molto pieno e avvolgente, simulando un buon livello di stereofonia ed includendo tutte le tonalità, comprese quelle basse.

Nota dolente viene dalla ricezione del segnale Wifi: evidentemente sotto tono dove il segnale si fa appena più debole, nessun telefono provato fino ad ora aveva mai avuto così tante difficoltà col Wifi laddove il segnale era debole ma sufficiente. Tenete a mente che con un 30% di segnale circa il telefono non è in grado di permettervi la navigazione Web o il push delle notifiche perchè tende a perdere continuamente la connessione internet.

BROWSER

Da questo modello molto più “puro” non è più presente il browser HTC ma Chrome che ci offre le solite funzioni e una rapidità di rendering e navigazione molto molto buona. Lo snapdragon 820 si comporta davvero bene e i 4 GB di ram a disposizione evitano qualunque tipo di refresh delle pagine.

CONCLUSIONI

Se dovessimo definire in poche parole questo telefono basterebbe dire che è meraviglioso. Sia chiaro, come qualunque prodotto ha i suoi difetti, ma la percezione qualitativa e di finezza di questo oggetto bypassano le poche lacune che ha.

La fotocamera si è allineata agli standard migliori del mercato (qualche imperfezione in notturna di troppo, ma siamo comunque ad alto livello) e, sia software che costruzione sono ai massimi livelli.

Android ormai offre un’esperienza utente di gran livello, soprattutto laddove le personalizzazione dei produttori non sono troppo invadenti.

Una parola va spesa sul prezzo visto che HTC esce sempre con prezzi di listino piuttosto alti (che poi si mantengono bene nel tempo): viste le grosse difficoltà nel campo smartphone afforontate dall’azienda sarebbe stata un’ottima idea arrivare nel mercato top gamma con un prezzo molto aggressivo, provando a copiare la strategia di Huawei in modo da far conoscere il brand anche alle persone comuni che entrano nei centri a comprare i telefoni.

Giudizi sul prezzo a parte, se pensate di comprare questo device non abbiate dubbi perchè andate a colpo sicuro. Magari utilizzate negozi online per limare il prezzo.

Share This Post

About Author: Andrea Toffolo

Nato a Pordenone nel 1991, città in cui vivo attualmente. ho sempre avuto la passione per la tecnologia: già a tre anni mi facevo spiegare il funzionamento degli impianti a fune che visitavo nelle vacanze: tutt'ora è un argomento che seguo con piacere. Negli ultimi 5 anni sono entrato nel vortice della tecnologia mobile e sono nell'occhio del ciclone, impossibilitato ad uscirne, sembra. Adoro tendenzialmente tutto ciò che è tecnologia, il confronto e i commenti costruttivi. Sono a vostra disposizione, quindi commentate e chiedete tutto quello che volete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *