LaCie 5big Network 2 (10 TB) – Demo funzionamento e configurazione RAID

Entriamo ora nella parte più interessante della carrellata conclusiva di test su questo NAS iniziando a mostrarvi la compatibilità dello stesso con lo standard RAID e nello specifico nel suo utilizzo con Windows 7.

Mostriamo sia il funzionamento di questa opzione avanzata sia la sua configurazione su un computer dotato di tale sistema operativo, nativamente viene supportata quindi non necessiterete di programmi di terze parti per sfruttarla.

Nello stesso filmato mostriamo anche come si comporta il NAS quando si configura la periferica, per esempio per la condivisione e/o utilizzo privato dei files ivi contenuti nonchè differenziamo le varianti configurabili (RAID0, 5, 5+, 6) in base agli scenari tipici d’utilizzo.

 

Per quanto riguarda la gestione di tale caratteristica non ci sono particolari dettagli extra da aggiungere rispetto a quanto mostrato nel video a parte un dettaglio sulla nuova versione del SO di tale NAS.
Noi eravamo dotati della variante 1.3, ma LaCie ci ha confermato essere da poco disponibile la variare successiva -ossia la 2.0- che restringe i tempi di migrazione da un RAID all’altro apportando ovvi benefici poichè riduce tempi morti.

In ogni caso, nel passaggio tra configurazioni simili (RAID 5, 5+, 6) il tempo di lavorazione è limitato mentre solo tra RAID 0 e RAID 5 i tempi s’allungano come mostrato dai seguenti screenshots:

con l’accortezza di salvarsi i dati presenti all’interno del NAS poichè la migrazione comporta la formattazione dei supporti

Abbiamo testato la funzionalità RAID5 estraendo forzatamente un disco, nello specifico l’unità 5 (come visibile anche dal log mostrato nel video della recensione), ed il NAS ci ha avvisato tramite LED che qualcosa non andava più come doveva: abbiamo quindi reinserito il disco mancante e l’unità di rete ha iniziato il processo di riallineamento del RAID portando quindi a termine con successo tale procedura.
Ottima dimostrazione della tenuta dell’array.

 

 

Share This Post

About Author: Archivio Storico

Questo profilo autore è stato creato per riassumere tutti i link, articoli, focus, demo ed approfondimenti pubblicati da Giuseppe Ragozzino e Luca Viscardi nella prima versione del sito web. Tale sito nacque con l'inizio di marzo 2010 e nel tempo ha totalizzato diversi milioni di visite fino ad arrivare alla soglia di 2.300.000 quando si è deciso che era ormai troppo piccolo per ospitare le numerosissime categorie usate. Ci andava stretto, davvero troppo, e così si è scelto di migrare da Joomla a Wordpress per rendere il tutto fruibile ad un pubblico ancora maggiore e sempre più curioso: per fare questo ci stiamo avvalendo di un gruppo formato da uno staff tutto nuovo, elementi freschi e preparati che daranno una mano ai fondatori nel tenervi aggiornati. Tutti gli articoli scritti quindi da Archivio Storico sono in fase di lenta revisione, sia perchè alcuni link tra articoli di questo sito sono da rifare, sia perchè vanno aggiornate gallerie fotografiche, recensioni e tipo di formattazione: se trovate qualcosa da segnalare, di errato e/o non funzionante, per favore fatecelo sapere contattando webmaster@formobiles.info con qualche info in merito. Grazie a tutti del supporto, seguiteci come sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *