iPhone 4: già c’è un esemplare col display rotto

Dopo aver analizzato la qualità del Retina Display ecco che c’è già qualcuno che ha deciso di romperlo volutamente. Lasciandolo cadere per 4 volte da un’altezza di circa 1 metro.

Ma non doveva essere 30 volte più resistente della plastica?

Parliamoci chiaro: il vetro alluminosilicato è lo stesso dei cristalli dei treni ad alta velocità. Forse la scelta di lasciargli gli spigoli a vista non è stata felice!?
Ricordo che il vetro ha frattura concoide e lasciargli la possibilità di subire una forza d’impulso direttamente diffondibile sul lato maggiormente esteso ha effetti non positivi.

Si son visti più che bene. It’s magical… amazing magical… come dicono in quel di Cupertino? No, puro buon senso e qualche conoscenza d’ingegneria.

Share This Post

About Author: Archivio Storico

Questo profilo autore è stato creato per riassumere tutti i link, articoli, focus, demo ed approfondimenti pubblicati da Giuseppe Ragozzino e Luca Viscardi nella prima versione del sito web. Tale sito nacque con l'inizio di marzo 2010 e nel tempo ha totalizzato diversi milioni di visite fino ad arrivare alla soglia di 2.300.000 quando si è deciso che era ormai troppo piccolo per ospitare le numerosissime categorie usate. Ci andava stretto, davvero troppo, e così si è scelto di migrare da Joomla a Wordpress per rendere il tutto fruibile ad un pubblico ancora maggiore e sempre più curioso: per fare questo ci stiamo avvalendo di un gruppo formato da uno staff tutto nuovo, elementi freschi e preparati che daranno una mano ai fondatori nel tenervi aggiornati. Tutti gli articoli scritti quindi da Archivio Storico sono in fase di lenta revisione, sia perchè alcuni link tra articoli di questo sito sono da rifare, sia perchè vanno aggiornate gallerie fotografiche, recensioni e tipo di formattazione: se trovate qualcosa da segnalare, di errato e/o non funzionante, per favore fatecelo sapere contattando webmaster@formobiles.info con qualche info in merito. Grazie a tutti del supporto, seguiteci come sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *