Canon imageFORMULA P-208: Unboxing e galleria fotografica | Esclusiva italiana

Iniziamo i nostri focus sugli scanner con questo imageFORMULA P-208 di casa Canon. Notando che gli scanner in genere sono molto ingombranti e stata ovvia la scelta di iniziare con questo prodotto estremamente compatto, diverso e utilizzabile nelle condizioni più estreme (parlando di spazi). Vediamo la scatola che ha come per ogni prodotto canon la foto dell’imageFORMULA P-208 con scritto le specifiche e i plug-in come “EVERNOTE”. Aprendolo troviamo un cartoncino protettivo che copre un abbondante polistirolo, custode principale dello scanner (ottima soluzione per proteggerlo da urti e ovviamente dalle vibrazioni del trasporto). La sacca sintetica nera piacevole al tato che contine lo scanner, cavo di alimentazione, disco con i driver di installazione e i classici libretti di garanzia e istruzioni, questo è il contenuto del nostro pacco, cosi poco ma così tanto allo stesso tempo. Parlerò nella recensione di una delle sue funzioni più eleganti ma allo stesso tempo geniale, intanto potete godervi un’anteprima sul sito di Canon. La prima cosa che noto è la qualità quasi buona della plastica, molto compatto e praticamente privo di imperfezioni se non lo sportello di inserimento dei fogli che per i primi 5 minuti da l’impressione di essere moltro fragile, ma in realtà ha la giusta elasticità/resistenza. Troviamo il tasto di accensione che si illumina di blu quando il P208 è collegato al PC/MAC, sullla parte posteriore troviamo in vista i rulli gommati e in prossimita di essi il tasto per rendere automatico l’avviamento dello scanner o lasciarlo in modalità OFF. Il cavo di alimentazione è un miniUSB più o meno un 20 cm che puo essere sostituito dal kit WI-FI per usare lo scanner non solo con PC/MAC ma anche con dispositivi mobili come smartphone o tablet. Detto ciò vi lascio al video e alla galleria fotografica ricordandovi che presto sarà disponibile la recensione dello scanner per scoprirne tutte le doti, al prossimo unboxing!

Share This Post

About Author: Aaron Sabadin

La mia esperienza nel mondo dei PC inizia nel 2004 con Linux, diventando nel 2006 utente Windows in quanto frequentavo un corso di grafica professionale che mi obbligava a usare i software Adobe. È proprio in quel momento che scattò in me la voglia di interessarmi al mondo digitale in modo maniacale, e nello stesso modo apprendere le parti informatiche e hardware. Ovviamente non potevo che completare la mia formazione entrando nel mondo Apple, conoscendo il linguaggio apple script e imparando la filosofia che questa piattaforma offre che a me piace definire “della semplicità”. CEO dello studio grafico SketchRed, a fine 2013 venni contattato da Giuseppe Ragozzino per studiare e realizzare personalmente il nuovo logo di formobiles.info, l’intro e l’outro video. Attirati come una calamita per il modo professionale di lavorare di entrambi è nata spontaneamente l’esigenza di collaborare assieme, per questo ho accettato con estrema intraprendenza l’offerta di collaborare con formobiles.info che Giuseppe Ragozzino mi ha proposto nell’interesse di condividere e ampliare i focus riguardanti il settore grafico digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *