Android non è open-source, parola di Linux

Come più volte segnalato da me Android sfrutta solo il kernel Linux, cioè si è appropriato di un buon motore gratuito, ma non è davvero open nel senso “vero” del termine. Un sistema open oltre ad essere aperto perchè i propri sorgenti sono pubblicati online deve permettere anche una buona interoperabilità con i software creati da terzi.

Android non lo fa. Perchè? Perchè Google ha creato un SO buono solo per lo sfruttamento dei propri servizi cloud come già spiegato qui. Di tutta la filosofia open-source che guida Linux e ogni sua ramificazione non interessa nulla.

Questa strada intrapresa quindi, buona o cattiva che sia, discosta il SO in questione da SO Linux che per vicinanza tra loro devono poter far girare applicazioni simili con l’unica differenza possibile potrebbe essere la gestione della risoluzione delle applicazioni, una piccolezza, non quindi ricompilate ad hoc per la virtual machine che gira sopra a Android.


Android usa il Java e il C#, in pratica è decisamente più simile a Symbian che a Linux e quelli del pinguino se ne sono accorti.

Chris Dibona (Open Source Manager di Android) ha dichiarato che non ci sono ragioni per allontare Android da Linux e spera in un suo reinserimento a breve. A meno che Google non paghi com’è sua abitudine, per onestà intellettuale Android dovrebbe stare lontano da Linux proprio perchè incapace di far girare applicazioni (seppure gestite con un diverso window manager) nate ad esempio per Ubuntu e simili.

Maemo è simile a Linux. MeeGo promette di esserlo. Ora smettiamo di dire che Android è Linux tascabile. Più chiaro di così…

Share This Post

About Author: Archivio Storico

Questo profilo autore è stato creato per riassumere tutti i link, articoli, focus, demo ed approfondimenti pubblicati da Giuseppe Ragozzino e Luca Viscardi nella prima versione del sito web. Tale sito nacque con l'inizio di marzo 2010 e nel tempo ha totalizzato diversi milioni di visite fino ad arrivare alla soglia di 2.300.000 quando si è deciso che era ormai troppo piccolo per ospitare le numerosissime categorie usate. Ci andava stretto, davvero troppo, e così si è scelto di migrare da Joomla a Wordpress per rendere il tutto fruibile ad un pubblico ancora maggiore e sempre più curioso: per fare questo ci stiamo avvalendo di un gruppo formato da uno staff tutto nuovo, elementi freschi e preparati che daranno una mano ai fondatori nel tenervi aggiornati. Tutti gli articoli scritti quindi da Archivio Storico sono in fase di lenta revisione, sia perchè alcuni link tra articoli di questo sito sono da rifare, sia perchè vanno aggiornate gallerie fotografiche, recensioni e tipo di formattazione: se trovate qualcosa da segnalare, di errato e/o non funzionante, per favore fatecelo sapere contattando webmaster@formobiles.info con qualche info in merito. Grazie a tutti del supporto, seguiteci come sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *