Wacom Intuos Pro Medium: Unboxing e galleria fotografica | Esclusiva italiana

Essere o non essere, questa è Wacom! Cominciamo con un richiamo alla nostra essenza shakespeariana per dare a questo unboxing il dovuto peso. La Wacom INTUOS PRO è il prodotto che più attendevo per realizzare i focus per gli appassionati o i professionisti della grafica, vediamo un pò di descrivere cosa ho ricevuto. La confezione è estremeamente minimale, una copertura dei carta con ‘immagine del rpodotto, il nome INTUOS PRO, il logo Wacom per sfilarla via e trovare un cartonato nero con la scritta INTUOS PRO. E un’eleganza così mirata da farsi notare per donare emozioni di ogni genere!!! Apriamo e troviamo un cartonato marrone chiaro  con al centro un cartoncino con scritto “welcome”, tolto questo pannello troviamo finialmente la nostra tavoletta, il porta penna che funge da custode delle minie di ricambio con il classico estrattore in metallo, troviamo la penna con anelli colorati per personalizzarla come meglio ci piace, il kit wifi per chi ama la scrivania Zene non ama il vincolo del cavo, anche se lo troviamo presente nella confezione per caricare sia il wifi e per continuare ad utilizzarla quando le batterie sono down. Toviamo il libretto di istruzioni e i moduli per la garanzia con il cd per installare i driver per utilizzare tutt le funzioni della INTUOS PRO (il cd ha solo l’app che procederà con il download di tutti i driver). Potete vedere e acquistare nel sito Wacom questo prodotto per conoscere al meglio tutte le qualità. Devo dire che com packaging Wacom si distingue sempre, la qualità dei materiali si sente e la cura grafica e la ricerca di uno stile così minimal porta questo prodotto a essere identificabile come un’icona oramai nel settore delle tavolette digitali.  A seguire troverete il video dell’unboxing e la galleria fotografica, prossimamante sarà disponibile la recensione, un review diversa dalle altre quinidi seguiteci per non perdervela.      


Share This Post

About Author: Aaron Sabadin

La mia esperienza nel mondo dei PC inizia nel 2004 con Linux, diventando nel 2006 utente Windows in quanto frequentavo un corso di grafica professionale che mi obbligava a usare i software Adobe. È proprio in quel momento che scattò in me la voglia di interessarmi al mondo digitale in modo maniacale, e nello stesso modo apprendere le parti informatiche e hardware. Ovviamente non potevo che completare la mia formazione entrando nel mondo Apple, conoscendo il linguaggio apple script e imparando la filosofia che questa piattaforma offre che a me piace definire “della semplicità”. CEO dello studio grafico SketchRed, a fine 2013 venni contattato da Giuseppe Ragozzino per studiare e realizzare personalmente il nuovo logo di formobiles.info, l’intro e l’outro video. Attirati come una calamita per il modo professionale di lavorare di entrambi è nata spontaneamente l’esigenza di collaborare assieme, per questo ho accettato con estrema intraprendenza l’offerta di collaborare con formobiles.info che Giuseppe Ragozzino mi ha proposto nell’interesse di condividere e ampliare i focus riguardanti il settore grafico digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *