Decimo suicidio in Foxconn. L’iPhone crea problemi psicologici?

Arriva la conferma di un altro suicidio nell’azienda che è diventata famosa per assemblare gli iPhone della Apple (oltre ad iPad, iPod, Mac mini).
Solo dall’inizio del 2010 sono state 12 le persone che si son letteralmente lanciate dai piani alti dell’azienda, un paio non hanno avuto successo a quanto pare.

Guo Tai-ming, CEO, ha quindi affermato che provvederà a mettere delle reti di sicurezza (tipo quelle usate per evitare i nidi dei piccioni nelle stazioni ferroviarie, per capirci) al fine di preservare altre vite umane.

Incredibile!
Forse iPhone genera problemi psichici degni di Freud o di Alzheimer?
Insomma, io ce l’ho da un paio d’anni abbondanti ma non m’ha mica creato tali scompensi. Strano lo ero già da prima.

E a voi? Qualcuno medita di tentare il lancio a breve?

Share This Post

About Author: Archivio Storico

Questo profilo autore è stato creato per riassumere tutti i link, articoli, focus, demo ed approfondimenti pubblicati da Giuseppe Ragozzino e Luca Viscardi nella prima versione del sito web. Tale sito nacque con l'inizio di marzo 2010 e nel tempo ha totalizzato diversi milioni di visite fino ad arrivare alla soglia di 2.300.000 quando si è deciso che era ormai troppo piccolo per ospitare le numerosissime categorie usate. Ci andava stretto, davvero troppo, e così si è scelto di migrare da Joomla a Wordpress per rendere il tutto fruibile ad un pubblico ancora maggiore e sempre più curioso: per fare questo ci stiamo avvalendo di un gruppo formato da uno staff tutto nuovo, elementi freschi e preparati che daranno una mano ai fondatori nel tenervi aggiornati. Tutti gli articoli scritti quindi da Archivio Storico sono in fase di lenta revisione, sia perchè alcuni link tra articoli di questo sito sono da rifare, sia perchè vanno aggiornate gallerie fotografiche, recensioni e tipo di formattazione: se trovate qualcosa da segnalare, di errato e/o non funzionante, per favore fatecelo sapere contattando webmaster@formobiles.info con qualche info in merito. Grazie a tutti del supporto, seguiteci come sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *