Android e il problema della batteria che non dura abbastanza

Di seguito una “guida” un po’ diversa dal solito, dedicata a quegli utenti che non arrivano mai a sera con della carica residua nel proprio Android.
In questi giorni sembra che il mondo di internet abbia recepito quello che dicevo da mesi (ma pubblicato online solo contestualmente alla nascita di ForMobileS.info in
questo articolo) e cioè il fatto che un telefono Android non arriva mai a sera a meno di non staccargli la connessione dati (ma allora perchè prendere Android?).

Ci sono svariati articoli a riguardo sia nel panorama internazionale che in quello italiano, dove sono stati dati molti suggerimenti utili ma che sono spesso un controsenso: uno tra tutti è l’uso di SetCPU per abbassare il clock della CPU che vi porta ad avere un telefono più legnoso, più lento ma con una batteria più duratura.
Come comprare una Ferrari e mettergli il limitatore a 30 Km/h. Capite da voi che è una boiata.

Allora una soluzione al problema quale potrebbe essere? La più semplice sarebbe quella di NON comprare Android finchè tale SO non diventa dignitoso, completo e razionale.
Peccato che nessuno ci sia arrivato e i produttori continuano a sfornare ciabatte su ciabatte incapaci di soddisfare appieno i propri clienti.

Sia chiaro che non critico i giornalisti che hanno tentato di fornire situazioni di patch (tradotto: che hanno messo le pezze al…) al problema “autonomia” tuttavia non hanno comunque risolto il problema. Da plaudire è il tentativo nonchè la buona volontà, almeno questo.

Tra le soluzioni più originali c’è la seguente: l’utilizzo di uno solo tra i 3 colori disponibili per visualizzare il display come visibile sotto:

Come visibile il display viene visualizzato solo ed esclusivamente con un tono di colore risparmiando batteria perchè 2 serie di led sono spenti e comunque anche grazie al fatto che non è necessaria la continua rimodulazione della grafica del telefono.

Ogni ulteriore commento è superfluo, o si ristruttura il SO noto come Android oppure l’avere la connessione perennemente attiva causerà sempre questo problema.
A meno di non usare la batteria dell’auto, perdendo però la tascabilità del device in questione.

Auspico una pesante rivisitazione di Android, sarebbe l’unica cosa davvero efficace.

Share This Post

About Author: Archivio Storico

Questo profilo autore è stato creato per riassumere tutti i link, articoli, focus, demo ed approfondimenti pubblicati da Giuseppe Ragozzino e Luca Viscardi nella prima versione del sito web. Tale sito nacque con l'inizio di marzo 2010 e nel tempo ha totalizzato diversi milioni di visite fino ad arrivare alla soglia di 2.300.000 quando si è deciso che era ormai troppo piccolo per ospitare le numerosissime categorie usate. Ci andava stretto, davvero troppo, e così si è scelto di migrare da Joomla a Wordpress per rendere il tutto fruibile ad un pubblico ancora maggiore e sempre più curioso: per fare questo ci stiamo avvalendo di un gruppo formato da uno staff tutto nuovo, elementi freschi e preparati che daranno una mano ai fondatori nel tenervi aggiornati. Tutti gli articoli scritti quindi da Archivio Storico sono in fase di lenta revisione, sia perchè alcuni link tra articoli di questo sito sono da rifare, sia perchè vanno aggiornate gallerie fotografiche, recensioni e tipo di formattazione: se trovate qualcosa da segnalare, di errato e/o non funzionante, per favore fatecelo sapere contattando webmaster@formobiles.info con qualche info in merito. Grazie a tutti del supporto, seguiteci come sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *